Copyright 2007. All rights reserved. 

Per ulteriori informazioni contattare Dr. Luigi Grosso  - tel. 329.7414588.

This website and its contents may not be reproduced in whole or in part without written permission.     

 

                  Il futuro appartiene a coloro che sanno credere nella grandezza dei loro sogni.                                   

clip_image002Foto(30)
Aggiornato 
06/2009
Casella di testo: PSICOLOGIA

 La distorsione di caviglia (comunemente detta storta) uno dei traumi pi frequenti. E caratterizzata  da:

1.  Lesione a carico della articolazione TIBIO/ASTRAGALICA

2.  Lesioni dei muscoli

3.  Lesioni dei legamenti articolari

4.  Lesioni della capsula

                                             

      Tale tipo di patologia determina un dolore e una impotenza funzionale a seconda

del grado della lesione.

 

 

         CAUSE

1.       dirette    (quando siamo noi responsabili della storta per aver messo il piede in fallo)

2.       indirette (quando la storta provocata da mezzi esterni che agiscono sul collo del piede) 

 

 

CLINICA 

         Come ho detto distinguiamo 3 gradi:

1 GRADO    Semplice distensione dei legamenti o della capsula

2 GRADO    Lacerazione parziale delle strutture capsulo legamentose

3 GRADO    Rottura completa delle strutture capsulo legamentose

 

           Nel 1 grado la sintomatologia limitata alla forma leggera di tensione dolorosa e lieve gonfiore che in genere scompare dopo qualche giorno. Nel 2 grado si forma un ematoma nella zona lesa che si accompagna a dolore pi vivo e molto dolente alla palpazione. Inoltre presente un certo grado di irrigidimento del complesso muscolare perilesionale.

           Nel 3 fgrado la lesione talmente violenta e forte da determinare un dolore molto forte che si accompagna a intenso gonfiore, rigidit ed impotenza funzionale.

 

 

TRATTAMENTO

        Il trattamento del 1 grado limitato soltanto a ghiaccio uso locale, riposo e quando proprio necessario un pomata uso locale.

Nel 2 grado molto importante il controllo ortopedico per una maggio e migliore valutazione del danno funzionale. Comunque proprio difficile che si ricorra al trattamento chirurgico.

Nel 3 grado, essendo che vi sono delle lesioni strutturali, inevitabile il trattamento chirurgico bvolto alla correzione delle lesioni che si sono create.

   

TECNICA TERAPEUTICA ATTUALE

Oggi la tecnica terapeutica della storta veramente sorprendente. Basta un totore particolare e una terapia medica ed il paziente riprende immediatamentea camminare ma non solo, il camminare conente al paziente di guarire meglio e in fretta!! 

 

   potenza della tecnologia!!!

 

  

 

 Dr. Luigi Grosso 

 

 

DISTORSIONE DI CAVIGLIA: cos' e cosa fare