Dr. luigi grosso iscritto a Medicitalia.it | il motore di ricerca dei medici italiani
Dr. luigi grosso iscritto a Medicitalia.it | il motore di ricerca dei medici italiani
SALUTE IN SPALLA Ortopedia e Traumatologia
Dr. LUIGI GROSSO Chirurgia e Artroscopia Spalla e Gomito luigi.grosso@yahoo.it  Mobile (+39) 329.7414588
HOME CURRICULUM SPALLA GOMITO ORTOPEDIA DOLORE VIDEOSURGERY SEDE LAVORO CHIEDI APPUNTAMENTO
Copyright 1990. All rights reserved.  Per ulteriori informazioni contattare Dr. Luigi Grosso. 329.7414588. This website and its contents may not be reproduced in whole or in part without written permission.                                                               
HOME - disclaimer  CURRICULUM  SPALLA - anatomia, patologia e terapia delle patologie di spalla  GOMITO - anatomia, patologia e terapia delle patologie di gomito  ORTOPEDIA GENERALE - anatomia, patologia e terapia delle patologie ortopediche  DOLORE - mai più ... si può  VIDEO - canale youtebe e canale luigigrosso   SEDE DI LAVORO - le sedi della mia attività professionale  CHIEDI UN APPUNTAMENTO - come fare per prenotare una visita Home Page Curriculum Spalla Gomito Ortopedia Generale Dolore Video Sede Lavoro Ciedi Appuntamento Dr. Luigi Grosso
LA LESIONE DEL CERCINE GLENOIDEO O SLAP LESION            Le lesioni SLAP  interessano quella parte anatomica della spalla rappresentata dal cercine glenoideo superiore  e dal tendine del capo lungo del bicipite (Fig. 1)     Quando si parla di SLAP LESION si intende l’acronimo di Superior Labrum from Anterior  to Posterior.   Negli anni successivi a Snyder si sono molto sviluppate le tecniche sia diagnostiche sia chirurgiche e per tale motivo è stato notevolmente modificato e ritoccato il significato della SLAP.     ANATOMIA Il Cercine o Labbro Glenoideo è una cartilagine fibrosa simile a quella che si ritrova nel ginocchio (menisco) oppure a livello della colonna vertebrale (nel disco intervertebrale).                                           Sostanzialmente rappresenta una forma di transizione tra il tessuto connettivo denso e la cartilagine.   	 Il cercine glenoideo si colloca lungo tutto il bordo della glena della scapola in modo circonferenziale (Fig. 1) ed è per questo motivo che viene studiato come il quadrante di un orologio.   In base a questo criterio alle ore 12 corrisponde il polo superiore mentre alle ore 6 corrisponde il polo inferiore.  La parte che interessa le lesioni SLAP corrisponde alla porzione che va dalle ore 10 e alle ore 2.  Bisogna considerare che per la spalla sinistra le ore sono speculari a quelle di destra  per cui alle ore 3 di destra corrisponde le ore 9 di sinistra e così via. 	 La funzione del cercine glenoideo è quella di aumentare di circa il 40-50% la concavità glenoidea incidendo così sulla profondità di circa 2,5 mm a livello circonferenziale.   E’ in stretto rapporto, inoltre, con altre strutture anatomiche. Nella sua porzione superiore con il tendine del capo lungo del bicipite (CLB) nel momento in cui questi si inserisce sul tubercolo glenoideo e con il legamento gleno omerale superiore (LGOS); nella sua porzione media e inferiore, con Il legamento gleno omerale medio (LGOM) e inferiore (LGOI).   Un altro ruolo importante è quello di condividere, con altre strutture, a mantenere la pressione negativa intrarticolare. Alcuni studi confermano quanto questo complesso sistema glena/cercine  intervenga nella stabilità dell’articolazione.  Possono essere presenti alcune varianti anatomiche del sistema glena/cercine-ancora bicipitale.  Ecco alcune variazioni: •	Buford complex (BC). •	Forame sub labrale (FS)  •	Recesso sublabrale (RS)   La struttura del cercine è differente lungo il suo decorso presentando una sezione triangolare e molto simile alla morfologia meniscale al polo superiore mentre al polo inferiore è rappresentato da tessuto fibroso inestensibile.   	Anche per quanto concerne la irrorazione vi sono delle differenze, infatti il polo superiore è molto meno vascolarizzato rispetto a quello inferiore.  CAUSE Sono state formulate molte ipotesi sui differenti meccanismi in grado di provocare lesioni SLAP.  Quelle più accreditate sono: •	Trauma acuto •	Microtrauma ripetitivo  Nel primo caso può scatenarsi per caduta violenta in avanti con il braccio in posizione anteposta per protezione. L’azione della testa omerale sul CLB stira il cercine fino a danneggiarlo.  Nel secondo caso, invece, i microtraumi possono essere provocati da sollecitazioni meccaniche ripetitive come nel gesto del lancio; lentamente queste sollecitazioni determinano uno scollamento progressivo  (peel back) del cercine fino a produrre la SLAP lesion di tipo II a prevalenza posteriore.    CLASSIFICAZIONE Snyder  propose nel 1990 una classificazione che stabilisce 4 tipi di SLAP: PATOLOGIA TRAUMATICA
LA SPALLA PATOLOGICA SPALLA DEGENERATIVA Artrosi gleno/omerale (G/O) Artrosi acromion/claveare (A/C) Artrosi sterno/claveare (S/C) Rottura degenerativa della cuffia dei rotatori (Sovraspinoso-Sottospinoso-Sottoscapolare-   Piccolo Rotondo) Calcificazione tendinea SPALLA INFIAMMATORIA Tendinite del capo lungo bicipite Tendinite del capo breve bicipite Tendinite del svraspinoso Tendinite del sottospinoso Tendinite del sottoscapolare Tendinite del piccolo rotondo Borsite Sub-acromiale Borsite Scapolo-Toracica Capsulite o Spalla Congelata Spalla Rigida SPALLA TRAUMATICA-DEGENERATIVA Lesione cuffia dei rotatori Calcificazione tendinea Frattura omero Frattura della clavicola Frattura della scapola Lesione tendinea della cuffia dei rotatori (CDR) Lesione del cercine glenoideo (SLAP) SPALLA INSTABILE Informazioni generali La lassità di spalla Altre lussazioni
LA SPALLA PATOLOGICA
Dr. Luigi Grosso iscritto a Medicitalia.it | il motore di ricerca dei medici italiani
ROTTURA DEI TENDINI  Lesione cuffia dei rotatori